LA COMUNICAZIONE IN AZIENDA: CORSI MEDIA TRAINING E CRISIS MANAGEMENT

Relazionarsi con i Media nel modo più efficace possibile ed essere in grado di affrontare i momenti di crisi nel contesto professionale. Audirevi Training e Compliance lancia il nuovo progetto di formazione per vertici aziendali e professionisti delle relazioni esterne.

A cura di Comunicazione Audirevi
16 maggio 2017

Le occasioni di contatto diretto fra le aziende e i Media sono sempre più frequenti. Spesso al management aziendale non è chiara la differenza tra ciò che è importante per l’azienda e ciò che è giornalisticamente rilevante. In molti casi, si comunica in modo poco convincente.

Al contempo i momenti di crisi costituiscono per l’azienda situazioni delicate, dagli effetti negativi se non affrontati con prontezza e professionalità, ma anche l’occasione per migliorare la propria immagine e reputazione se gestiti in modo appropriato.

Sulla base di queste premesse, nasce, quindi, sempre di più la necessità di fornire a manager, dirigenti e referenti delle relazioni esterne una formazione mirata e idonea per dialogare in modo efficace e con un linguaggio appropriato con i giornalisti, insegnando anche a prevenire il manifestarsi di eventi critici, nell’ipotesi che siano prevedibili, o di sfruttarli positivamente.

Audirevi Training e Compliance tenta di rispondere a queste esigenze con il progetto di formazione Media Training e Crisis Management in partenza il prossimo autunno.

I corsi saranno tenuti da giornalisti professionisti, direttori delle principali testate finanziarie nazionali e professionisti del mondo della comunicazione.

La fase formativa, la simulazione di interviste e di dibattiti a tema all’interno di uno studio televisivo daranno ai partecipanti una sicurezza e una confidenza con i Media tali da potere sostenere un confronto con qualsiasi mezzo di comunicazione.

Nelle giornate di corso saranno a disposizione:

  • Uno studio televisivo
  • Sale montaggio
  • Sala trucco
  • Strumentazione tecnica, televisione satellitare, internet

METODO DI LAVORO
Il programma prevede due sessioni di lavoro.
Nella prima sessione verranno impartite lezioni di teoria e tecnica dell’informazione televisiva, comunicazione economica e finanziaria e comunicazione di crisi. Nella seconda, invece, saranno effettuate simulazioni di interviste e giochi di ruolo per permettere ai partecipanti di mettere in pratica le nozioni teoriche.

Caratteristica principale dei corsi sarà la flessibilità e l’adattabilità alle esigenze di comunicazione di ogni azienda.

La metodologia di lavoro si svilupperà in tre fasi:
Fase 1 – Analisi dell’azienda
Fase 2 – Formazione ed esercitazione
Fase 3 – Report

Fase 1 – Analisi dell’azienda
Questa prima fase permette di conoscere l’azienda e di individuare i potenziali fattori di crisi. Sarà fondamentale per i nostri consulenti acquisire una dimestichezza tecnica con il linguaggio e le tematiche aziendali. Per tale motivo sarà effettuato un briefing per redigere un programma personalizzato. L’attività di analisi preventiva sarà dedicata a:

  • Determinare i focus di comunicazione tipici dell’azienda
  • Analizzare le precedenti attività di crisis management
  • Verificare l’attività di comunicazione dell’ufficio stampa

Fase 2 – Formazione ed esercitazione
Questa fase, è interamente svolta all’interno di studi supportati da strumenti tecnici, sviluppando diversi moduli formativi:

  • I media: organizzazione e struttura
  • Il linguaggio televisivo: teoria e tecnica dell’informazione televisiva
  • Le interviste sulla stampa:
    – le testate: stampa generale e stampa di settore
    – la notizia
  • La comunicazione economica e finanziaria
  • La collaborazione con l’ufficio stampa
    – come si comunica il messaggio
    – la gestione dei tempi
    – la conduzione di un’intervista
  • La comunicazione di crisi
    – le esperienze precedenti
    – analisi preventiva
    – Crisis Management team

Il metodo didattico utilizzato sarà quello del laboratorio, che permette un immediato riscontro pratico dei temi trattati durante le lezioni teoriche.

Dopo aver appreso la tecnica di comunicazione con i Media, come ultima attività i partecipanti al corso prenderanno parte a simulazioni di interviste e giochi di ruolo. Ognuno sarà sottoposto a interviste in studio, in esterni, radiofoniche e telefoniche. Successivamente si mostreranno le performance di ogni corsista al fine di discutere sull’efficacia della comunicazione inoltrata.

Fase 3 – Report finale
Al termine del corso, Audirevi Training e Compliance darà a ciascun partecipante un folder contenente un rapporto sulle interviste e le esercitazioni svolte, insieme a una cassetta VHS con la registrazione delle interviste effettuate e dei dibattiti televisivi simulati durante le esercitazioni. All’azienda sarà fornito un resoconto dettagliato sull’andamento delle giornate di corso.

APPROFONDIMENTO

La comunicazione di crisi

La crisi è un evento straordinario per l’azienda che può produrre effetti negativi sulla sua immagine se non affrontata con prontezza e professionalità. La crisi infatti presenta due aspetti: quello del pericolo e quello dell’opportunità.

La comunicazione di crisi assolve la funzione strategica di proteggere l’azienda dagli effetti negativi che la crisi comporta, ma, al tempo stesso, è un’occasione di visibilità da utilizzare per rafforzare la reputazione dell’impresa, del suo management e del suo ruolo sociale.

Per garantire questo duplice obiettivo i nostri percorsi formativi daranno la possibilità ai partecipanti di acquisire le nozioni teoriche sulla crisi e di esercitarsi su quanto appreso. I punti di forza dei nostri corsi sono:

  • Individuazione degli elementi chiave per affrontare una crisi aziendale;
  • Presentazione di “Case History” con la testimonianza di chi ha vissuto e gestito una crisi;
  • Simulazione di una crisi aziendale;
  • Role play;
  • Dibattito televisivo con giornalisti professionisti.

IL COMPITO DEL CRISIS MANAGEMENT
…È di prevenire il manifestarsi di eventi critici, nell’ipotesi che siano prevedibili, o di sfruttarli positivamente rilanciando l’immagine dell’azienda e dei suoi prodotti. Il passo fondamentale per un efficiente “crisis management” è la costituzione di un “Crisis Management Team”, in staff al vertice aziendale, con lo scopo di:

  • Monitorare costantemente la situazione interna ed esterna all’azienda;
  • Effettuare l’analisi dei rischi e dei segnali premonitori;
  • Predisporre il piano di comunicazione di crisi;
  • Redigere il manuale di crisi;
  • Programmare la formazione del personale.

PER INFORMAZIONI:

Audirevi Training e Compliance – Scuola di Alta Formazione Professionalizzante
Tel: +39 02.87070700
Mail: formazione@audirevi.it


  • NEWS ed EVENTI

    WORKSHOP: “Private Debt”

    Audirevi presenta il seminario 'PRIVATE DEBT', Strumenti di Finanziamento Alternativi al Credito Bancario. Un momento di incontro e confronto per approfondire insieme ai nostri esperti del settore, alcune tra le più attuali tematiche finanziarie odierne legate alla legislatura che regola il mercato del debito. Il seminario è a partecipazione gratuita. Al termine, tutti i partecipanti riceveranno il materiale informativo utilizzato dai docenti. continua