Network

Il Network internazionale Nexia

Audirevi fa parte di Nexia, uno dei maggiori network mondiali di servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, assistenza fiscale e consulenza di direzione.
Grazie alla partnership con Nexia, Audirevi è in grado di seguire i propri clienti in tutto il mondo.
Nexia raggruppa società indipendenti in 110 paesi nel mondo, con oltre 20.000 professionisti al servizio delle imprese, che realizzano un fatturato complessivo di oltre 3 miliardi di dollari.

Il quartier generale di Nexia è a Londra – 4, Harley Street.

È possibile contattare Nexia attraverso Audirevi (info@audirevi.it) o dal sito www.nexia.com


  • NEWS ed EVENTI

    Primi bilanci per i commercialisti

    Si è tenuta il 6 aprile scorso, al Golf Club Ugolino di Firenze, la gara di apertura della nuova stagione ACG, circuito "Insieme sul Green 2018". Se ne parla in un articolo sulla rivista "Il mondo del GOLF" uscito il 18 maggio 2018. continua

    Venture Capital: International Asset Class per le neo-imprese

    In un contesto internazionale, in forte evoluzione, il Venture Capital è oggi, più che in passato, un asset class di rilievo dal quale non si può prescindere nel considerare forme di investimento alternative, in grado di  aumentare il valore dei risparmi gestiti. “In Italia due giovani imprese innovative su tre vivono di risorse proprie, una su quattro si è rivolta alle banche e soltanto l’11% ha ottenuto il supporto di VC e business angels: lo rileva lo Startup Survey condotto dal Mise con l’Istat”. Parleremo di Venture Capital Asset Class per le neo-imprese analizzando i trend internazionali e alcuni significativi numeri di mercato. Come sta evolvendo il Venture Capital? continua

    New Incentives gives AIM Italia a boost

    Nexia International published the Global Insight April 2018. Andrea Moresco, Managing Partner of Nexia Audirevi Transaction Services, talked about measures adopted by the Italian Government which have aimed to double the size of AIM Italia over the next five years continua