Nexia Audirevi Lago Maggiore Half Marathon: trionfa il Kenia in un’edizione da record

Tripletta delle atlete keniane nella gara femminile, primo e terzo posto per i loro connazionali nella competizione maschile. Ottimo piazzamento anche per gli italiani Francesca Durante e Pietro Bomprezzi.

A cura di Comunicazione Audirevi
06 marzo 2017

È una gara da ricordare quella della 10ma edizione Lago Maggiore Half Marathon da quest’anno firmata Nexia Audirevi e tenutasi domenica 5 marzo. Una gara da record. Il podio femminile è andato, infatti, alla keniana Brigid Jepchirchir Kosgei capace di tagliare il traguardo di Stresa in 1h07’35”. Un tempo grandioso, uno dei migliori di sempre in Italia, il più veloce in questi primi mesi del 2017. L’atleta ha così bruciato il precedente record di 1h08’35” fatto nel 2012 dalla connazionale Jemima Jelagat.

Nella gara femminile a far da padrone è stato il Kenia, dunque, perché in seconda posizione è arrivata Vivian Jerono Kiplagat in 1h09’05”, un tempo di assoluto livello internazionale, mentre il terzo posto è andata alla connazionale Viola Jelagat con un crono di 1h12’49”.

Quinta donna è stata Francesca Durante in 1h21’51” a soli tre secondi dal suo primato personale e in quanto prima atleta italiana al traguardo si è aggiudicata il premio in ricordo di Patrizia Pizzi.

Di alto livello anche la gara al maschile dove è arrivato il successo ancora di un atleta keniano grazie a Reuben Kiprop Kerio che non è riuscito a fare a sua volta il record del percorso e dunque scendere sotto l’ora di gara, ma ha piazzato un più che valido 1h01’21”. Secondo posto per il francese di origini nordafricane Abdelatif Meftah che ha concluso la gara in 1h04’36” e terzo posto per l’altro debuttante keniano Kiptoon Evans Kiplagat in 1h04’59”.

Primo italiano, che si aggiudica la targa in memoria di Aldo Sassi, è stato Pietro Bomprezzi che si è piazzato al settimo posto in 1h09’26” segnando anche il proprio primato personale.


  • NEWS ed EVENTI