Italiano         MILANOMILANOROMAANCONAPESCARABRESCIACAGLIARIBOLOGNAVARESEBOLZANO Lun-Ven 9 -19 +39.02.87070700 Lun-Ven 9-18 +39.06.5921143 Lun-Ven 9-18 +39.071.2416400 Lun-Ven 9-18 +39.085.4211702 Lun-Ven 9-18 +39.030.293189 Lun-Ven 9-18 +39.070.7967933 Lun-Ven 9-18 +39.051. 0827947 Lun-Ven 9-18 +39.0332.281484 Lun-Ven 9-18 +39.0287070700

Audirevi TALKS (About Economy) – “Virtual Tour Experience nell’era COVID-19”

V.T.E., per esteso Virtual Tour Experience, è uno strumento virtuale innovativo che continua ad accrescere la propria fama ed utilità, specialmente nel vasto mercato immobiliare.

Basato su un principio di scansione 3D di strutture, edifici, locali o qualunque altra tipologia di bene, sia immobiliare che mobiliare, questa moderna tecnologia ha lo scopo di ricostruire virtualmente l’ambiente interessato creando una rappresentazione in tre dimensioni fedele in ogni dettaglio e a portata di qualsiasi device.

Quali Commissionari di aste giudiziarie telematiche, oggetto del nostro lavoro, gli usi sono molteplici.
Il Virtual Tour è un alleato prezioso ai fini della Procedura Fallimentare, garantendo un valore aggiunto non indifferente che, ad oggi, in pochi possono proporre.
Per la sua realizzazione, infatti, sono necessarie delle attrezzature specifiche ed un discreto livello di dimestichezza, entrambi fattori non sempre garantiti.
L’uso più comune è sicuramente nel campo immobiliare, in cui la ricostruzione di un modesto appartamento o di una sfarzosa villa può notevolmente agevolare il cliente nella visione del bene, consentendo infiniti accessi virtuali, senza la necessità di recarsi fisicamente in loco.
Grande punto di forza è la possibilità di rilevare misurazioni all’interno del modello 3D che, essendo riportate in scala 1:1,  risulteranno precise e fedeli.
Per i più affini alla tecnologia esiste, inoltre, la possibilità della visualizzazione in realtà simulata. Sfruttando un visore ottico ad hoc, infatti, diventa possibile immergersi nell’ambiente ricreato virtualmente, interagendo con esso a 360°.

Il particolare periodo storico in cui attualmente viviamo, ha radicalmente modificato la nostra routine lavorativa. Anche in questo senso, il V.T.E. incontra le necessità della clientela che si appresta ad acquistare, evitando così i divieti di spostamento, lo stop imposto agli appuntamenti per la presa visione dei beni e i limitatissimi contatti sociali.
Grazie a ciò il cliente risulta essere in grado di visionare, valutare, misurare e scoprire l’immobile in tutte le sue sfaccettature, una o più volte, senza infrangere alcun divieto, bensì comodamente seduto sul divano di casa.

E’ fondamentale, quindi, il valore di questa tecnologia che, in coppia con la aste giudiziarie telematiche, crea un binomio perfetto.
Senza alcun dubbio un originale strumento informatico in un mondo sempre più tecnologico e imprevedibile.

 

Andrea Ciniltani